Aderenza alla terapia, Fofi: «Impegno che coinvolge in prima persona il farmacista»

Per Andrea Mandelli, presidente della Fofi, l’aderenza alla terapia rappresenta un impegno su cui il farmacista ha un impatto non trascurabile.

«La promozione dell’aderenza alla terapia è un impegno che coinvolge in pima persona il farmacista di comunità che partecipa al processo di cura a fianco del medico e degli altri professionisti sanitari sul territorio». Sono le parole di Andrea Mandelli, presidente della Fofi, a margine della giornata nazionale dell’aderenza alla terapia. La stessa Fofi ricorda che «l’assistenza ai pazienti cronici rappresenta una delle principali sfide per la sanità territoriale, che può giovarsi dell’importante contributo dei farmacisti sul fronte dell’aderenza terapeutica, per la quale si registrano valori al di sotto del 50% per un gran numero di patologie croniche che interessano soprattutto gli anziani.

Mandelli evidenzia che «in virtù della relazione di fiducia con i pazienti e della presenza capillare sul territorio, anche in contesti dove le farmacie rappresentano l’unico presidio sanitario per il cittadino, il farmacista rappresenta una risorsa fondamentale per monitorare la corretta assunzione della terapia, aumentare la conoscenza da parte del paziente dei medicinali che sta assumendo e incrementare l’adesione alle indicazioni del medico, con ricadute positive sullo stato di salute dei cittadini e sulla sostenibilità economica del Ssn». Quanto all’effetto della pandemia, secondo Mandelli essa «ha accelerato l’utilizzo delle tecnologie digitali per l’erogazione di servizi di telemedicina e telemonitoraggio, che rappresentano ulteriori leve a disposizione del farmacista per rendere l’assistenza sanitaria più vicina e accessibile al cittadino e migliorare gli outcome di cura, assolvendo in pieno al modello della Farmacia dei servizi».

© Riproduzione riservata

Autore: Farmacisti al Lavoro

Il blog per i farmacisti che non si accontentano

Un commento su “Aderenza alla terapia, Fofi: «Impegno che coinvolge in prima persona il farmacista»”

  1. Appello all.Presidente Msndelli !Invito Allah sospensione dell’obbligo vaccinale ,non esisteno rapporti benefici /rischio .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.