Rete nazionale farmacovigilanza, operativa la nuova piattaforma Aifa

A partire dal 20 giugno 2022 la nuova piattaforma Aifa consente di raccogliere, gestire e analizzare le sospette reazione avverse ai farmaci in Italia.

È pienamente operativa la rete nazionale di farmacovigilanza per la raccolta, gestione e analisi delle sospette reazioni avverse a farmaci e vaccini segnalate in Italia, nella nuova versione predisposta dall’Agenzia italiana del farmaco (Aifa). Tra le principali novità evidenziate all’Agenzia «anche un nuovo formato standard internazionale per la segnalazione delle sospette reazioni avverse che, a partire dal 30 giugno 2022, è utilizzato in tutti i paesi dell’Unione Europea per inviare e ricevere segnalazioni da e verso il sistema Eudravigilance». Gli operatori sanitari possono effettuare la registrazione online direttamente dal portale dell’Agenzia o mediante le nuove schede per operatore sanitario e paziente/cittadino. Vanno segnalate tutte le eventuali reazioni, sia quelle gravi che quelle non gravi.

Modalità di invio delle segnalazioni.

Eventuali effetti nocivi e non voluti conseguenti all’uso di un medicinale, anche derivanti da errore terapeutico, uso improprio o misuso, devono essere segnalati alla rete nazionale di farmacovigilanza. Per inviare la segnalazione, operatori sanitari o cittadini possono usare l’apposita scheda al collegamento https://www.aifa.gov.it/moduli-segnalazione-reazioni-avverse inviandola al Responsabile di farmacovigilanza della propria struttura di appartenenza via email o fax. È inoltre possibile inviare la scheda al titolare dell’Autorizzazione all’immissione in commercio (Aic) del medicinale che si sospetta abbia causato la reazione avversa o, come ulteriore opzione, utilizzare direttamente il format online https://servizionline.aifa.gov.it/schedasegnalazioni/ dell’Aifa, selezionando l’area degli operatori sanitari o dei cittadini.

© Riproduzione riservata

Autore: Farmacisti al Lavoro

Il blog per i farmacisti che non si accontentano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.